Cyber Security: come proteggere i propri dati aziendali

proteggere dati aziendali

Una piccola e media impresa non possiede risorse economiche illimitate. In termini di Cyber Security, ciò si traduce nelle necessità di sviluppare soluzioni per proteggere i dati aziendali che siano capaci di assicurare adeguate garanzie e che siano, allo stesso tempo, sostenibili sotto il profilo della spesa. Volete sapere come proteggere i dati della vostra azienda e mettervi al riparo da attacchi informatici? Ecco una guida pensata appositamente per le esigenze delle PMI.

LEGGI ANCHE: Marketing concentrato: massimizzare le risorse aziendali

Backup periodici

Tra le minacce più frequenti dei big data aziendali, non si possono non citare i ransomware, particolari virus informatici capaci di introdursi all’interno dei sistemi informativi aziendali e di renderli illeggibili. Il modo migliore per difendersi dal rischio di perdita dei dati è certamente quello di eseguire backup periodici dei file aziendali. Il modo più sicuro per farlo è eseguire due tipi di backup, spostando i dati sia in cloud web e sia in hard disk. Bisogna poi avere la lungimiranza di collocare gli hard disk in posti differenti, in modo da salvaguardarli anche da imprevedibili sciagure come incendi, allagamenti, crolli. Infine, ricordate di controllare periodicamente i backup, per assicurarvi che le ‘copie’ siano funzionanti e accessibili.

Cambiare spesso le password

La gestione delle password richiede attenzione particolare. Innanzitutto, quando vengono generate nuove password, è bene non utilizzare modelli standard come, ad esempio, nome + cognome del dipendente più un codice sempre uguale; il rischio, in questo caso, è che violandone una, poi l’hacker sia in grado di individuare anche le altre. Le password devono essere modificate frequentemente, ciò rende molto più complicato per i pirati informatici riuscire a riconoscerle.

Aggiornare i software

L’aggiornamento dei software è un’altra pratica utilissima per abbattere i rischi di pirateria informatica e proteggere i propri dati aziendali. Spesso, infatti, è proprio attraverso bug presenti nei software che gli hacker riescono a individuare falle di Ciber Security, un rischio che l’aggiornamento del software riduce sensibilmente.

Firewall antivirus

Trojan e worm che minacciano da anni le aziende passano attraverso internet. Munirsi di un firewall antivirus efficace non è solo consigliabile, ma imprescindibile. Il consiglio dunque è di non fare economia in ambito sicurezza e di scegliere un software antivirus di sicuro affidamento.

LEGGI ANCHE: Marketing automation: che cos’è e come funziona

Sensibilizzare il personale

La gestione della Cyber Security aziendale non dovrebbe essere demandata solo ai tecnici del settore. Il modo migliore per proteggere l’azienda da attacchi informatici è sensibilizzare il proprio personale, coinvolgendolo attivamente nelle buone pratiche di protezione. Ad esempio, è bene richiedere loro di modificare con frequenza le password in loro gestione o di eseguire il backup dei propri dati.

22nd Maggio 2020

Tags: , , , ,