Immagine coordinata: che cos’è e come definirla

immagine coordinata che cos'è

L’immagine coordinata di un’azienda è strettamente correlata alla sua brand image: essa, infatti, fa riferimento a tutti gli elementi visuali e grafici che sono parte di un marchio e ne definiscono la sua comunicazione e il suo modo di presentarsi presso il pubblico. Si definisce ‘coordinata’ proprio perché tutti gli elementi che la costituiscono, pur essendo distinti fra loro per modalità di utilizzo e funzione, vengono percepiti come parte di uno stesso storytelling aziendale, coerenti con una visione globale del marchio.

LEGGI ANCHE: Brand equity: che cos’è e perché è importante

Riconoscibilità del marchio, comunicazione olistica

Ogni marca, sia essa espressione di una realtà di tipo commerciale, un ente pubblico, una no profit, possiede una propria identità. Il pubblico impara a riconoscere il marchio, ad attribuire ad esso determinate caratteristiche in relazione a come questo comunica se stesso. Ciò significa che qualsiasi brand deve essere in grado di raccontarsi in maniera coerente sotto tutti i punti di vista, dal tono di voce che utilizza per le proprie promozioni al linguaggio, dallo stile espositivo delle campagne agli elementi grafici che lo rappresentano. Sebbene ognuno di questi elementi possa essere considerato autonomo, l’azienda non può prescindere dall’adozione di una comunicazione olistica, coerente, attraverso la quale gli elementi che definiscono la sua identità siano espressi secondo modalità uniformi e concorrano a porre in essere i medesimi simboli.

Coerenza con i propri valori

La definizione dell’immagine coordinata di un marchio è solo l’atto conclusivo di un processo più strutturato. Attraverso gli elementi di tipo grafico – che sono la parte essenziale dell’immagine coordinata del brand – vengono resi manifesti i valori che rendono l’azienda unica, diversa da tutte le altre. Una marca che, ad esempio, sceglie di raccontare se stessa come una realtà giovane, dinamica, attenta alle novità, entusiasta, farà riferimento a elementi grafici e cromatici capaci di esprimere queste peculiarità, puntando ad esempio su colori vivaci e grafiche d’impatto. Un marchio che, viceversa, si racconta come professionale, affidabile, solido e senza fronzoli, sarà più portato a utilizzare colori rassicuranti come il grigio, il bianco e il nero e ad adottare un’immagine coordinata essenziale, asciutta, sobria.

Gli elementi dell’immagine coordinata

Da cosa è composta l’immagine coordinata? Tutti gli aspetti grafici che hanno a che fare con un brand sono parte dell’immagine coordinata dello stesso. Certamente, il logo è il primo elemento che rappresenta ed esprime il marchio, ma non solo. L’immagine coordinata include il font che l’azienda utilizza per le proprie comunicazione, il packaging dei suoi prodotti, le insegne dei suoi negozi. E poi ancora, tutte le immagini che utilizza per promuovere il proprio catalogo di prodotti, online e offline, le produzioni pubblicitarie e quelle istituzionali, il merchandising e qualunque altro elemento di tipo grafico sviluppato per conto dello stesso marchio.

LEGGI ANCHE: Naming: come ideare il nome per un marchio o un prodotto

Perché è importante l’immagine coordinata

Il consumo non è solo espressione di esigenze di tipo funzionale. Oggi, ognuno di noi effettua le proprie scelte d’acquisto anche e soprattutto in un’ottica emozionale. I prodotti che selezioniamo ogni giorno fanno parte di un processo di definizione di se stessi che tutti noi, ogni giorno, attuiamo, anche in modo inconsapevole. Esprimiamo la nostra visione del mondo, i nostri valori e le nostre idee anche attraverso il consumo. Le aziende sanno che per convincere un utente ad acquistare è necessario che quest’ultimo sia in grado di assegnare ai prodotti una serie di significati in cui sia possibile immedesimarsi. Ciò avviene attraverso una serie di fattori, tra cui anche quello grafico. L’immagine coordinata di un brand racconta al pubblico i valori e i significati che l’azienda ha scelto di rappresentare e per cui dovrebbe essere preferita alla concorrenza.

16th Giugno 2020

Tags: , , , ,