fbpx

Facebook Video Party: come funzionano e a cosa servono

Facebook Video Party

Nel luglio del 2018, Facebook lanciò sulla propria piattaforma una nuova funzione che, fin da subito, ha destato curiosità tra i suoi utenti: Facebook Video Party. La nuova funzionalità proposta dal social media più utilizzato al mondo permetteva (e permette tuttora) a più utenti di guardare un video nello stesso momento, commentando e visualizzando in diretta le reazioni degli altri contatti. A cosa serve esattamente Facebook Video Party e perché rappresenta una risorsa per fare social media marketing con efficacia?

LEGGI ANCHE: YouTube e Twitch a confronto: vantaggi e svantaggi di ognuno

Facebook Video Party: come funziona

Come detto, Facebook Video Party permette di creare un evento online che orbita intorno alla riproduzione di un video, sia in diretta sia di archivio. La particolarità del video party sta nel fatto che tutti i membri che aderiscono alla trasmissione possono interagire in tempo reale fra loro, pubblicare commenti o rilasciare una reaction. Si tratta dunque di uno strumento molto efficace e utile soprattutto a creare una cassa di risonanza intorno a un evento, a un’intervista, a un’esecuzione artistica o a un annuncio di una certa rilevanza pubblica.

Come si avvia un video party

Per avviare un video party su Facebook occorre essere amministratore o editor di una pagina. Per prima cosa, si accede alla pagina da cui si vuole avviare un Facebook Video Party, selezionare il box che permette di pubblicare nuovi contenuti e cliccare su Video Party, quindi selezionare il video, cliccare su Avanti e infine su Pubblica. In automatico, i propri contatti saranno invitati a prendere parte al video. Oltre ai video già disponibili su Facebook, è possibile scegliere anche video personali o avviare una diretta.

Perché utilizzare Facebook Video Party

Negli ultimi anni, Facebook sta dimostrando un’attenzione crescente nei confronti dello streaming, sia per ciò riguarda le dirette e sia in relazione ai video permanenti. La piattaforma permette di realizzare video in diretta piuttosto facilmente, ma Facebook Video Party si pone un obiettivo differente, o meglio correlato: aumentare l’interazione fra gli utenti e dare maggiore visibilità ai propri contenuti multimediali. Il video party di Facebook è uno strumento diretto, che permette in pochi clic di coinvolgere i membri di una community. Il video diventa così uno strumento di aggregazione oltre che un mezzo intorno al quale strutturare un vero e proprio format di intrattenimento digitale, a basso costo e dalle enormi potenzialità.

LEGGI ANCHE: Come fare marketing con Telegram: strategie e consigli

Come utilizzare Facebook Video Party: alcuni esempi

Facebook Video Party è uno strumento trasversale e utilizzabile sia da grandi operatori che da piccole realtà aziendali e non. Ad esempio, attraverso l’integrazione fra le dirette streaming e i video party, è possibile digitalizzare un evento fisico, permettendo anche agli utenti a casa di partecipare e persino di interagire. Ciò è applicabile per una pluralità di eventi: interviste, presentazioni, piccole e grandi manifestazioni, spettacoli pubblici, ma anche per la diffusione di video aziendali, tutorial, guide e video promozionali, gratuitamente e facilmente.

23rd Ottobre 2020

Tags: , , ,