creare packaging di successoUn consumatore medio impiega circa 15 secondi per scegliere e acquistare un prodotto. Un lasso di tempo estremamente effimero a pensarci. Nonostante le scarse tempistiche, sono molti gli elementi valutati da un utente durante la scelta. Uno di questi è il packaging.

Non solo semplice imballaggio: il packaging è il vestito del prodotto e comprende tutto il processo estetico e anche industriale che serve ad aumentare appeal e desiderabilità per il potenziale acquirente.

Come creare un packaging di successo? Ecco i 5 consigli di Mediatica agenzia di comunicazione.

LEGGI ANCHE: Comunicazione aziendale efficace: i 5 ingredienti vincenti

1. Definire punti di forza di un prodotto

Ogni azienda deve avere ben chiaro cosa offre. Mettere in mostra i punti di forza di un prodotto significa sbaragliare l’inevitabile concorrenza. Di conseguenza, sfruttare questi aspetti vuol dire avere subito maggiori possibilità di conquistare un nuovo cliente.

2. Il prodotto deve essere riconoscibile

Se vi chiedessi qual è il logo di Coca-Cola, sareste in grado di ricordarlo? Sicuramente sì! Questo perché il familiare rosso e nero del suo logo sono diventati immediatamente un marchio di fabbrica dell’azienda, riconoscibile da chiunque. Il vantaggio sulla concorrenza, ovviamente, è notevole. Per questa ragione, creare un packaging chiaro e che ci identifichi significa costruire una propria identità che potrebbe aiutare il cliente a ricordarsi di noi.

3. Rendere visibile il prodotto

Mostrare chiaramente cosa si vende è il primo segno di affidabilità. Chiunque di noi ama vedere cosa compra. E se il prodotto che vendo ha un aspetto gradevole, perché non mostrarlo? Per fare ciò, si potrebbe ad esempio di mettere una finestratura nell’imballaggio, affinché il consumatore possa avere ben chiaro il design dell’articolo. Ma è solo una delle tante opzioni da vagliare. Libero sfogo alla fantasia!

4. Coinvolgere tutti i sensi

Esistono in commercio carte profumate, ruvide, con rilievi, lucide… Perchè non provare a personalizzare il proprio pacchetto con qualcosa che vi distingua da tutto il resto? Si dice che l’occhio vuole la sua parte ma anche gli altri sensi sono importanti. Usare carte profumate, con lavorazioni particolari significa colpire il consumatore e restare impressi.

LEGGI ANCHE: Logo design: i 5 errori più comuni e come evitarli

5. Via libera all’originalità

La concorrenza, si sa, nel commercio è serrata e il modo migliore per diversificarsi dagli altri è quello di essere il più originali possibile. Ad esempio, perché utilizzare font comuni? Spesso i web designer sviluppano caratteri ad hoc per ogni tipo di prodotto o di brand. Oppure, perché non optare per uno stile un po’ più minimal invece che del solito packaging tradizionale? Insomma, per emergere e distinguersi dagli altri è bene rendersi unici affinché il consumatore sappia già cosa scegliere e si ricordi nell’immediato di noi.

Scopri tutti i nostri servizi per Comunicazione!