fbpx

Marketing diretto: che cos’è, come si fa e punti di forza

marketing diretto che cos’è

Il marketing diretto o direct marketing è un approccio comunicativo adottato da aziende, enti e professionisti per creare un rapporto diretto, personalizzato e privo di intermediari con il proprio pubblico. Tale sistema di gestione delle relazioni tra marchio e clientela si rivela un’arma vincente sia per ciò che riguarda la fidelizzazione degli utenti e sia per attività di analisi dei risultati della soddisfazione del cliente.

LEGGI ANCHE: Come promuoversi con il merchandising aziendale

Strumenti offline di marketing diretto

Sono molteplici gli strumenti e le attività di marketing diretto che un brand può mettere in campo per avviare e consolidare una rete di comunicazione uno a uno con i propri clienti. Per ciò che riguarda l’offline, la strategia più tradizionale è quella che si basa sulle competenze di un commerciale, un addetto alle vendite che si relaziona con la clientela fornendo sia il servizio di promozione e sia quello di assistenza, fungendo da ponte tra azienda e pubblico. Un altro sistema è quello che utilizza il canale del telemarketing, in cui il mezzo di contatto tra azienda e utente è di natura telefonica. Un ulteriore canale di direct marketing offline è quello del direct mail, il quale si serve di comunicazioni personalizzate per cluster specifici di utenti trasmesse tramite posta cartacea.

Strumenti online di marketing diretto

Il marketing diretto ha potuto affinare ulteriormente il proprio sistema di gestione dei rapporti con gli utenti nell’era del digitale, grazie a canali di comunicazioni abili ad abbattere le distanze e i tempi di attesa. I social media sono in questo caso l’esempio più compiuto, poiché annullano ogni ostacolo fisico, consentendo una comunicazione immediata e bidirezionale. Il rapporto diretto tra fornitore e utente viene facilitato anche dalla possibilità di integrare una chat live al sito web aziendale, per fornire in modo immediato i servizi di assistenza tecnica e promozione di prodotti e servizi. L’email marketing è un ulteriore strumento di marketing diretto che consente di sviluppare comunicazioni personalizzate e mirate.

Promozione, ma anche assistenza

Oltre che per attività di promozione commerciale, gli strumenti di direct marketing rappresentano una risorsa anche per ciò che riguarda l’assistenza del cliente. Fornire ai clienti, potenziali o effettivi, canali facilmente accessibili per mettersi in contatto con l’azienda garantisce una serie di vantaggi: prima di tutto, la percezione di qualità del brand da parte dell’utenza risulta migliorata, aumentando notevolmente la reputazione dell’azienda. Inoltre, un servizio di customer care efficiente e facilmente accessibile aiuta l’azienda a consolidare i rapporti con il pubblico, aumentando il tasso di fidelizzazione. Sebbene il marketing diretto nasca prima di tutto con finalità commerciali, gli strumenti sviluppati in tale direzione sono senza dubbio anche risorse utilissime per curare i rapporti nel tempo con la propria clientela e per fornire risposte adeguate in tempi rapidi nel caso di disservizi o dubbi.

La forza del marketing diretto

Evidentemente, la possibilità per le aziende di creare relazioni personalizzate con i propri utenti rappresenta un vantaggio non di poco conto. Il marketing diretto consente infatti di realizzare prodotti e servizi customizzati su misura di esigenze specifiche e di sviluppare campagne promozionali, offerte e sconti tarati sulle aspettative e le preferenze di ogni consumatore. Senza considerare l’aspetto prettamente relazionale, dato che un rapporto tra marchio e cliente basato sulla conoscenza reciproca si rivela nella maggior parte dei casi molto più solido e duraturo rispetto a una dinamica acquirente-fornitore che si basa su proposte commerciali standardizzate e spersonalizzate.

LEGGI ANCHE: Marketing referenziale: l’importanza del passaparola

Il marketing diretto come strumento di monitoraggio

Infine, il direct marketing è anche una risorsa preziosa per le attività di monitoraggio dei risultati e della soddisfazione del cliente che fornisce dati più facili da organizzare e da interpretare sia sotto l’aspetto quantitativo che qualitativo. Le risposte dell’utenza sono infatti registrate in maniera molto più immediata e possono essere convertite in dati misurabili anche grazie a strumenti come questionari, interviste e sondaggi.

9th Ottobre 2020

Tags: , , , ,