fbpx

Che cos’è il Gaming Marketing? Tutto quello che devi sapere

Gaming Marketing

Oggi più che mai, ogni risorsa presente sul web può essere utilizzata per attività di branding. Una regola cui non fa eccezione neppure il settore videoludico: e sì, perché oggi il social gaming marketing, detto semplicemente anche solo gaming marketing, rappresenta una ghiotta opportunità per le aziende di farsi conoscere e apprezzare presso il proprio pubblico. Procediamo con calma e cerchiamo di comprendere prima di tutto cosa sia il gaming marketing e, poi, come strutturare una strategia di marketing basata sull’utilizzo di risorse videoludiche.

LEGGI ANCHE: 5 Tendenze di web marketing 2021: come cambia il web

Gaming Marketing: cos’è

Il social gaming marketing consiste in una strategia di content marketing che punta sull’aspetto ludico per consolidare una community forte di utenti fedeli alla marca. L’approccio strategico si basa sulla gamification dell’esperienza del prodotto: ciò significa che non si tratta della mera realizzazione di estensioni dedicate al gioco, ma ha a che fare con qualcosa di più inclusivo e coinvolgente poiché sono utilizzati elementi ludici all’interno dell’intero processo di scelta e acquisto di un prodotto. La gamification motiva l’utente ad assumere un ruolo attivo, ad effettuare azioni che consolidano il rapporto tra quest’ultimo e il prodotto, favorendo un aumento di engagement e del coinvolgimento emotivo della persona.

Attività di Social Gaming Marketing

Le attività di social gaming marketing sfruttano i meccanismi e le funzionalità dei social network per attirare l’utente e condurlo in un ambiente di divertimento. A tal fine, sono innumerevoli le attività e gli strumenti disponibili: semplici giochi di sfida online tra utenti, di solito collegati a un punteggio e a una graduatoria (che alimenta lo spirito di competizione e mette in palio premi per gli utenti) fino a complesse piattaforme di realtà aumentata, che permettono di portare il rapporto tra utente e marchio a un livello superiore di coinvolgimento. Altre soluzioni sono tool che permettono di manipolare in modo virtuale i prodotti dell’azienda, ad esempio tramite simulatori che permettono la personalizzazione del prodotto e la condivisione delle opere.

Le iniziative correlate al Gaming Marketing

Dalla semplice sfida online possono derivare altre strategie di engagement che hanno a che fare, ad esempio, con l’organizzazione di contest, eventi online, presentazioni di progetti sviluppati dalla base del pubblico. Le iniziative di questo genere sono ottime soluzioni per aumentare la loyalty e favorire programmi di diffusione del marchio in rete. Dalla partecipazione a tali manifestazioni possono derivare premi, promozioni e ulteriori riconoscimenti per il pubblico, in relazione al livello di fedeltà (misurato tramite il tempo speso online) e di merito. L’ulteriore finalità di un simile approccio è quella di porre in essere un gruppo di brand ambassador fidelizzato e affidabile.

Social Gaming Marketing: quali risultati aspettarsi

LEGGI ANCHE: Visual Identity: cos’è l’identità visuale di una marca

Sono diversi i punti di forza del social gaming marketing. Il gaming è una soluzione per aumentare la viralità dei contenuti promozionali in rete e, soprattutto, sulle piattaforme social. Il SGM rappresenta una risorsa efficace per attrarre utenti alla realtà del marchio, riconducendo in un’ottica di gioco – tipica del marketing esperienziale – l’intero percorso di promozione. Ciò, come detto, permette di consolidare una fan base motivata e attiva, funzionale agli scopi commerciali dell’azienda.

Scopri tutti i nostri servizi di web marketing!

1st Aprile 2021

Tags: , , ,