fbpx

Le 5 regole auree per gestire una pagina Facebook aziendale

 

Affermare oggi che i social network sono importanti per il business di un’azienda sarebbe come dire che il cielo è blu. Ciò che è meno chiaro, però, è cosa si intenda per “importante”; perché Facebook, Twitter, YouTube, ecc. rappresentano un valore aggiunto? Spesso, infatti, i non addetti ai lavori tendono ad attribuire doti miracolistiche al social media management o, viceversa, a non riconoscere a tale attività alcuna fiducia. Come sempre, la verità sta nel mezzo: i social network rappresentano un valore aggiunto ma difficilmente si configurano come un canale di vendita e/o di acquisizione di contatti.

Le attività social servono, principalmente, a rafforzare la brand image, ad aumentare la familiarità tra marchio e potenziali clienti e a creare empatia. Ovviamente, ciò è vero solo nel caso in cui le dinamiche relative alla gestione delle pagine Facebook siano state strutturate in modo organico e analitico, mixando componenti proprie della pianificazione attenta con un approccio creativo e fuori dagli schemi. Ecco 5 regole generali da non trascurare mai durante la gestione di una pagina Facebook aziendale.

LEGGI ANCHE: Perché rivolgersi a una social media agency

1. Ricorda chi sei

Dietro a questa affermazione vagamente filosofeggiante si cela una grande verità: Facebook deve essere un’estensione naturale dell’azienda, non può strutturarsi come un canale svincolato dalle logiche aziendali che ne delineano l’immagine pubblica. Più concretamente, il linguaggio scelto per parlare con i fan, le tipologie di contenuti prodotte o condivise, l’immagine di copertina, ecc. devono essere parte di un tutto coerente sia internamente alla gestione della pagina e sia in relazione alla brand image aziendale, che si rivela attraverso il sito web, la pubblicità offline e tutto ciò riguardi l’impresa e il suo modo di percepirsi ed essere percepita all’esterno.

2. Pensa agli utenti

Ti sembra un consiglio banale? Forse invece non è così scontato. Spesso, gestendo una pagina aziendale, ci si concentra un po’ troppo su ciò che si desidera far apparire e si dimentica il vero motivo per cui popoliamo la pagina, ovvero parlare con gli utenti. E per parlare con gli utenti è necessario capirli, imparare a conoscerli, studiare il linguaggio più adatto per comunicare con loro. Bisogna partire da un presupposto: chi utilizza Facebook vuole essere intrattenuto, informato, divertito; è inutile darsi un tono serioso o eccessivamente composto, risulterebbe fuori luogo. In fondo, non c’è neanche bisogno di spiegarlo, anche tu sei un privato utente di Facebook e sai come funziona.

3. Non avere paura di osare

Nella gestione di una pagina Facebook, non c’è nulla di peggio dell’ordinarietà. La piattaforma di Zuckerberg non lesina certo di alternative utili per svagarsi e, se vuoi conquistare l’attenzione degli utenti, devi saperli sorprendere. Trovare il modo spetta solo a te.

4. Coinvolgi i fan

La vera forza di Facebook, e dei social network in generale, sta nella possibilità di rompere definitivamente il vecchio paradigma comunicativo della comunicazione vista come trasmissione di informazioni da un mittente a un destinatario. Tramite l’interattività, il flusso comunicativo si configura in maniera ciclica come un dialogo tra azienda e utenti. Rispondi agli utenti, cerca di coinvolgerli nei modo più vari, ponendo domande dirette, sfidandoli, provocando.

LEGGI ANCHE: Video aziendale: scegliere l’approccio più adatto

5. Impara ad ascoltare il pubblico

I commenti degli utenti sono una risorsa inestimabile e vanno sfruttati nel modo più efficace. Le interazioni rappresentano uno strumento di audit potentissimo non solo per misurare il livello di gradimento dei propri post ma anche, o soprattutto, per avere un riscontro sull’autorevolezza e sulla reputazione dell’azienda stessa. Facebook può rivelarsi il mezzo ideale per acquisire informazioni utili sulle criticità e sui punti deboli dei propri prodotti; dati da cui partire per riconfigurare l’offerta commerciale e renderla maggiormente in linea con i bisogni e le aspirazioni del pubblico.

Scopri tutti i nostri servizi per i Social!

6th Ottobre 2016

Tags: , , ,