Ironic Selling Proposition: video aziendali ironici per vendere di più

Scopri come rendere il tuo video aziendale di successo

Arthur Schopenhauer diceva “A ridere la gente è subito pronta, e quelli che ridono li si ha dalla propria parte.” Proprio così! Quando si sa far sorridere, divertire, riflettere, emozionare anche a costo di “ironizzare” in maniera intelligente sulla realtà, si ottiene quel potere sconfinato di creare legami con l’altro e di imprimersi nella sua memoria, meglio e più a lungo. L’ironia proprio per questo diventa una dimensione trasversale tramite la quale il messaggio pubblicitario può raggiungere in maniera diretta, ma soprattutto efficace, il proprio cliente-destinatario, inducendolo addirittura a “lenire il peso dell’acquisto“!

Una decifrazione semantica dell’ironia quindi che ci porta a reinterpretare il famoso modello della Unique Selling Proposition, dove però è la capacità di saper cogliere aspetti ironici esistenziali che si traduce in una strategia persuasiva, per l’appunto in una Ironic Selling Proposition.

3 elementi di forza dell’ironia in pubblicità

L’ironia va comunque saputa usare e dosare, per non scivolare in altri contesti e significati sarcastici o offensivi. Soprattutto se si pensa che non sempre si è tutti pronti a cogliere un significato parallelo nelle cose o a saper ridere anche di sé. L’utilizzo intelligente dell’ironia in pubblicità deve sapere individuare codici di significato comuni tra Azienda e Cliente sui quali riuscire ad intendersi. Il Cliente deve potersi identificare nel messaggio, e sorridere con l’Azienda anche quando si “parla proprio di lui” (o di lei) e di quegli aspetti che lo riguardano direttamente, magari proprio relativi ad una “quotidianità ironizzata ed ironizzante”.

In questa direzione è possibile utilizzare l’ironia in pubblicità per:

  1. creare e tenere alta l’attenzione dello spettatore;
  2. rende lo spettatore complice di un messaggio;
  3. contribuire a creare relazione con la marca.

L’ironia aiuta a viaggiare verso una dimensione che può essere diversa da quella comune, per arrivare a toccare anche le sfere del surreale. Un video ironico, ad esempio, rompe gli schemi e permette di “sapersi anche prendere meno sul serio”, e di imparare a sorridere di sé, perfino dei propri limiti. L’ironia permette di essere liberi! Quell’ironia che sta alla base di una comunicazione pubblicitaria efficace eleva il brand rispetto ai competitor, permettendo un posto privilegiato come prima scelta nella mente dei propri estimatori e Clienti. 

Il potere dell’entertainment

L’ironia trova il suo luogo ideale nei video aziendali pubblicitari, dove si orchestra la spettacolarizzazione di sentimenti ed emozioni attraverso immagini in movimento, musiche, luci, suoni, inquadrature, montaggio, che “incollano lo spettatore” di fronte la narrazione e fino alla fine di quella. Il saper ridere, e ridere insieme, suscita un legame emotivo forte attraverso il quale non solo si accresce la considerazione della marca da parte del Cliente, ma si può influire sulle sue esperienze e decisioni di acquisto.

Verso il futuro della comunicazione pubblicitaria

L’ironia, come ingrediente nei video pubblicitari, funziona.
Soprattutto quando rappresenta un forte cambio di rotta rispetto ad una comunicazione fatta di “promozioni”, “offerte”, “sconti” e “occasioni” troppo inflazionati e ingombranti, per poter essere anche credibili da parte di un consumatore sempre più smaliziato, esigente e selettivo. Proprio per questo le PMI, indistintamente dal settore e dal mercato di riferimento, devono utilizzare come modello pubblicitario l’ironia, per “parlare di sé, ma senza prendersi troppo sul serio”, scegliendo soprattutto la realizzazione di video aziendali in grado di comunicare in maniera diretta e più coinvolgente. L’ironia sa rompere la tensione di un messaggio e riduce le resistenze all’acquisto. Anzi in certi casi diventa proprio questa la leva all’acquisto, che sa catturare e fa addirittura dimenticare del prodotto pubblicizzato!
Se utilizzata bene, l’ironia riesce a creare un legame profondo tra narratore e spettatore e l’Azienda diventa l’amica fidata che sa anche dare il giusto consiglio.È vera l’espressione “l’ironia è una cosa seria” e va saputa usare.
Proprio per questo è necessario affidarsi a chi della comunicazione ha fatto una scelta etica oltre che professionale, soprattutto nel caso in cui vogliate realizzare video aziendali efficaci in grado di emozionare, divertire, far riflettere con quel pizzico di ironia o umorismo in più.

LA NEWSLETTER DI MEDIATICA

Rimani sempre aggiornato sul mondo di mediatica

Altri articoli dal Blog di Mediatica