fbpx

WordPress: che cos’è, a cosa serve e come funziona

che cos’è WordPress

WordPress è il software più utilizzato al mondo per la realizzazione e gestione di siti web. Si stima, infatti, che circa 4 siti su 10 oggi online siano realizzati e gestiti attraverso il CMS open source lanciato ufficialmente quasi 20 anni fa, nel 2003. Attraverso questa guida spiegheremo che cos’è WordPress e perché è ritenuto lo strumento migliore per la realizzazione di siti web.

LEGGI ANCHE: Sito in HTML VS. CMS: soluzioni di web design a confronto

Che cos’è un CMS

Con il termine content management system – e il suo più utilizzato acronimo CMS – si fa riferimento a un software che permette di gestire con facilità un sito web e i suoi contenuti. I CMS utilizzano un approccio visuale per la realizzazione e gestione dei siti web, permettendo anche ai non esperti di programmazione web di realizzare in autonomia una propria piattaforma digitale.

WordPress: origini ed evoluzione

WordPress non è ovviamente l’unico CMS esistente sul mercato, ma è senza dubbio il più diffuso nonché, statistiche alla mano, il più apprezzato dagli utenti. La piattaforma è stata lanciata sul mercato nel maggio del 2003 dai suoi due fondatori, lo statunitense Matt Mullenweg e l’inglese Mike Little. Inizialmente, la piattaforma fu pensata come un sistema di blogging sviluppato con l’intento di fornire agli utenti un sistema interfaccia, intuitivo e accessibili attraverso cui realizzare e gestire un blog personale. Con il tempo, però, anche grazie al suo sistema di sviluppo open source, il software si è progressivamente evoluto. Oggi è possibile realizzare con WordPress anche siti web complessi nella grafica e nel funzionamento, fino a intere piattaforme ecommerce.

WordPress: il CMS open source

Come detto, WordPress è un sistema open source. Significa che i possessori dei diritti del sito mettono a disposizione della comunità del web la possibilità di utilizzare, ridistribuire, modificare e studiare il suo codice sorgente. Proprio tale peculiarità si è rivelata fondamentale per la costante crescita del servizio poiché WordPress ha creato un sistema capillare e vastissimo di community o di programmatori autonomi che fornisce costantemente supporto nella realizzazione di nuovi sviluppi. In questa costante attività di crescita, un ruolo fondamentale è giocato dai plugin.

I plugin di WordPress

Ma cosa sono i plugin? In ambito informatico, un plugin è un programma che non funziona autonomamente, ma che viene appositamente sviluppato per integrarsi ad un altro software per estendere le sue funzionalità. Nel caso di WordPress, i plugin sono una risorsa fondamentale che permette, appunto, di offrire ai suoi fruitori di un set di strumenti ampissimo e che aumenta in modo incalcolabile le potenzialità del CMS. Esistono plugin pressoché per qualunque tipo di attività, azione o task e molti di essi sono scaricabili e installabili gratuitamente.

LEGGI ANCHE: Come scegliere font e colore per i testi del tuo sito

WordPress: un successo inevitabile

WordPress è stato il sistema più vincente del comparto web design nell’accorciare in modo esponenziale la distanza tra il web development e l’utente. La sua impostazione visuale, la sua altissima fruibilità, la gratuità del prodotto e la solidissima rete di sviluppatori che collabora costantemente al suo avanzamento fanno di WordPress il CMS più completo e accessibile al mondo.

Scopri tutti i nostri servizi di Web Design!

30th Settembre 2021

Tags: , , ,