fbpx

Come scegliere font e colore per i testi del tuo sito

scegliere font e colore del sito

Scegliere il font e il colore dei testi per il tuo sito può sembrare un’azione banale, ma non è così: si tratta infatti di una valutazione che condizionerà l’esperienza di navigazione dell’utente e, dunque, ha rilevanza anche in ottica SEO. In più, font e colori sono parte integrante dellimmagine coordinata del marchio e, in quanto tali, devono essere collocati coerentemente all’interno del progetto grafico aziendale.

LEGGI ANCHE: L’importanza del packaging per il marketing aziendale

Font e colore: di cosa parliamo

Quando parliamo di font ci riferiamo al tipo di carattere, allo stile e alle lettere utilizzati per l’elaborazione di testi. Font è un termine che, più tecnicamente, si riferisce a un file che viene installato sul pc per permettere la riproduzione di scritte con determinate caratteristiche. Il colore, ovviamente, ha a che fare con le scelte cromatiche del testo. Font e colore racchiudono le caratteristiche visive di un testo digitale.

Coerenza con il marchio

Il primo tipo di valutazione da fare ha a che fare con la comunicazione di brand. Il testo scelto per un sito web non deve essere semplicemente bello, ma anche coerente con l’immagine del marchio, deve rappresentarne i valori e le specificità. Font eccessivamente elaborati o dalle caratteristiche sinuose, ad esempio, possono essere poco adatti a comunicare affidabilità e professionalità, ma sono coerenti con una comunicazione vivace e ironica. Viceversa, un font asciutto trasmette serietà, ma può anche esprimere freddezza e distacco. Allo stesso modo, il colore del testo dovrà rispettare la linea grafica del marchio e dei suoi colori sociali.

Font sans serif e Font serif

I font possono essere suddivisi in due macro-categorie: font sans serif e font serif. La differenza tra i due è che quelli della prima categoria non presentano decori, elementi solitamente collocati nella parte terminale delle linee che compongono le lettere. I font sans serif sono solitamente ritenuti più adeguati alla comunicazione web.

Leggibilità e dimensione

Ma ciò che è davvero importante quando si sceglie il testo per un sito è la sua leggibilità. Perché essa venga garantita, non basta scegliere un font lineare, ma occorre anche valutare la sua collocazione all’interno del testo, il contrasto tra i colori delle parole e quello dello sfondo, la dimensione dei caratteri. Questi elementi sono fondamentali nel facilitare la fruizione dei contenuti e, se male ottimizzati, diventano un fattore SEO negativo e un danno per la user experience della piattaforma.

LEGGI ANCHE: Colori aziendali: come sceglierli e con quali obiettivi

Quanti font utilizzare in un sito

Su un sito web, è bene dare coerenza grafica e comunicativa a ogni blocco di testo. Per garantire armonia tra i blocchi, è bene utilizzare non più di 3 font. Inoltre, è preferibile impiegare i diversi font in modo coerente: ad esempio, si può optare per un font serif per i titoli, un altro font per i sottotitoli e un terzo per i paragrafi, purché restino sempre gli stessi e usati allo stesso modo su ogni pagina.

Scopri tutti i nostri servizi di comunicazione!

22nd Aprile 2021

Tags: , , , ,